COLTIVARE IN MODO BIOLOGICO

La nostra filosofia è di essere a impatto zero! Nelle nostre coltivazioni non utilizziamo niente che sia dannoso per la salute umana e per il pianeta. Usiamo solo il rame per proteggere le nostre piante. Ma cosa produciamo sul Poggio? Vediamolo in dettaglio:

MIRTILLI

Sul poggio abbiamo più di trecento piante di mirtillo americano. Le abbiamo piantate un po’ per caso e poi abbiamo visto che le prime hanno attecchito molto bene.
I mirtilli sono frutti poco calorici, solo 25 kcal/ 100 g e con un buon contenuto di sali minerali come calcio, fosforo, potassio e magnesio e di vitamine: A, C, E e B-carotene. Ma ciò che rende questi frutti così importanti nella nostra alimentazione è l’elevatissimo contenuto in antiossidanti, talmente ricchi da essere tra le migliori fonti di antiossidanti, secondi solo al succo di uva nera.
Al momento li vendiamo in pratiche confezioni da 150gr. Nel 2024 inizieremo a seccarli per aggiungerli alle tisane del poggio.

ZAFFERANO

Sul Poggio una delle prime coltivazioni che abbiamo tentato sono stati i bulbi di zafferano. Lo zafferano ha bisogno di particolari spazi con attenzione alle talpe e di conseguenza ai topi che son molto ghiotti dei bulbi. Sia dei funghi che potrebbero far morire anche tutti i bulbi.

Noi raccogliamo a mano ogni singolo fiore e gli stimmi vengo essiccati nei nostri essiccatori professionali che garantiscono la massima qualità.

Essicchiamo anche i fiori che possono essere utilizzati per abbellire i piatti oppure essere usati anche loro come ingredienti.

 

ULIVI

Gli ulivi sono gli alberi dominanti al Poggio. Abbiamo circa 350 ulivi fra frantoio, moraiolo, maurino e taggiasca.

Alcune piante sono ancora piccole e quindi hanno ancora una produzione limitata. La scelta del mix di piante è per avere un olio molto profumato leggermente piccante. A regime potremmo decidere di fare un olio monocultivar taggiasca.

Nel corso del 2024 aggiungeremo altre tre terrazze di ulivi

LAVANDA

Sul Poggio troverete tutte lavande angustifolia, che è la specie che si usa come erba officinale. Le lavande, circa 400 piante, fioriscono tra giugno e luglio. Quando fioriscono per tutto il poggio si sente un gran profumo. E ogni pianta si riempie magicamente di farfalle, api e altri mille insetti che vengono attirati da questo gran profumo. A Luglio vengono raccolti i fiori e vengono essiccati oppure vengono utilizzati per estrarre  olio essenziale e idrolato. La lavanda viene utilizzata come antidepressivo, tranquillizzante, equilibrante del sistema nervoso, come decongestionante contro i raffreddori e l’influenza.
Uno degli usi più diffusi della lavanda è quello di repellente contro le tarme. Noi la confezioniamo in bustine da appendere oppure da riporre nei cassetti.
Cucina
I fiori sono eduli (commestibili) e, una volta essiccati, possono essere utilizzati per preparare dolci, biscotti o in risotti e gnocchi.

LAMPONI

I lamponi vengono consumati freschi come frutta da tavolo, i lamponi forniscono all’organismo ottime quantità di acido citrico, vitamine (in particolare C e K), fibre e fruttosio (da qui l’indicazione per i diabetici, che non devono comunque esagerare con il loro consumo). In fitoterapia i lamponi sono consigliati per le loro proprietà vitaminizzanti, antiossidanti, ricostituenti, astringenti e antinfiammatorie; gli infusi ed i decotti di foglie [ricche di tannini e flavonoidi(rutina)], sono invece noti per le loro proprietà diuretiche, astringenti (consigliati nel trattamento della diarrea) ed antinfiammatorie (utili in presenza di stomatiti, stati infiammatori intestinali e, in gargarismi, nel mal di gola).

NOCCIOLI

Sul Poggio abbiamo circa 120 piante di Noccioli di tipo Tonda Gentile Piemontese.

Al momento abbiamo piante ancora piccole e la produzione è ancora scarsa

FRUTTA

Sul Poggio abbiamo scelto di rinverdire e variare il più possibile l’offerta di frutta. Si va dai ciliegi Ferrovia agli albicocchi portici.

Ma non solo in quanto è un terreno su cui i corbezzoli e i sorbi crescono spontanei.

Grazie al progetto della 3BEE abbiamo rimesso meli selvatici, biancospino, peri selvatici, prugnoli e noccioli.

Ovviamente essendo alcuni coltivazioni molto recenti hanno bisogno di alcuni anni per poter frutticare a modo.

VERDURA ESTIVA

Da maggio a Settembre abbiamo a disposizione tutte le nostre verdure biologiche dell’orto!

Diverse tipologie di pomodorini, insalate, melanzane, zucchine, cipolle, erbe aromatiche, peperoni e cetrioli.

Contattateci o venite a trovarci e andremo assieme a scegliere la verdura direttamente nell’orto.